Cosa fare in caso di rottura di una tubazione?

Risanare la condotta senza scavo è la soluzione migliore!

Rottura della tubazione, che fare? La soluzione drastica di riparazione e rinnovamento della rete fognaria mediante lo scavo e la sostituzione delle condotte è oramai un intervento sorpassato. Pensiamo alla distruzione della pavimentazione esistente, alla chiusura della circolazione, a rumori e polveri e non di meno un dispendio economico. Niente paura, esistono delle soluzioni tecnologiche che migliorano e velocizzano il lavoro.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi ultrices pulvinar tortor ut lacinia. Etiam posuere non erat et eleifend. Maecenas dolor mi, finibus cursus mattis viverra, pulvinar non nisi. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi ultrices pulvinar tortor ut lacinia. Etiam posuere non erat et eleifend. Maecenas dolor mi, finibus cursus mattis viverra, pulvinar non nisi. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi ultrices pulvinar tortor ut lacinia. Etiam posuere non erat et eleifend. Maecenas dolor mi, finibus cursus mattis viverra, pulvinar non nisi.

Primo intervento, Videoispezione

Al fine di verificare le modalità di approccio all'intervento e di organizzazione dei lavori, i tecnici utilizzando particolari telecamere effettuano l'ispezione preliminare pubblicando il filmato in formato digitale.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi ultrices pulvinar tortor ut lacinia. Etiam posuere non erat et eleifend. Maecenas dolor mi, finibus cursus mattis viverra, pulvinar non nisi. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi ultrices pulvinar tortor ut lacinia. Etiam posuere non erat et eleifend. Maecenas dolor mi, finibus cursus mattis viverra, pulvinar non nisi. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi ultrices pulvinar tortor ut lacinia. Etiam posuere non erat et eleifend. Maecenas dolor mi, finibus cursus mattis viverra, pulvinar non nisi.

Risanamento

Predisposizione ed impregnazione del tubolare?

Lo spessore della guaina sarà adeguato al diametro e alle caratteristiche delle tubazioni. L'impregnazione del tubolare avviene con resina termoindurente preventivamente miscelata con additivi catalizzatori. La corretta e uniforme impregnazione è assicurata da un processo di realizzazione e controllo di sottovuoto del tubolare che consente di eliminare qualsiasi bolla d'aria interna. Il tubolare viene successivamente pressato per assicurare l'omogeneità dell'impregnazione.

Inserimento nella tubazione del tubolare impregnato di resina mediante pressione dell'aria

Il tubolare preimpregnato viene introdotto in un tamburo apposito che, grazie alla pressione d'aria, permette di invertire e far avanzare la calza. In questo modo la parte di feltro impregnata di resina riesce ad aderire alla parete del tubolare permettendo il risanamento dello stesso.

Introduzione dell'aria e polimerizzazione della resina

Una volta completata la prima fase di lavoro, la resina penetra nelle fessure e ripara anche le più piccole rotture, per completare il risanamento è necessario utilizzare un impianto in grado di consentire un aumento uniforme e graduale della temperatura fino al raggiungimento di quella prescritta per la catalisi. Il raggiungimento della catalisi deve tenere conto del materiale con cui è costruita la tubazione esistente, del tipo di resina utilizzata e delle condizioni dei terreno (temperatura, livello di umidità e conducibilità termica del suolo).

Introduzione dell'aria e polimerizzazione della resina

Terminato il processo di catalisi della resina, si provvede al taglio in corrispondenza dei pozzetti/ispezioni mediante seghe pneumatiche e mole ad aria per ripristinare le canalette di scorrimento

Eventuale riapertura allacciamenti laterali con fresa cutter robotizzata

Gli allacciamenti laterali otturati durante il risanamento vengono riaperti dall'interno mediante fresa robotizzata. Dopo il posizionamento della fresa nel punto desiderato, essa viene bloccata mediante dei manicotti d'espansione e comandata direttamente dall'unità di controllo. Tramite il movimento di rotazione, di brandeggio ed assiale viene modificata la relativa posizione del cutter. Le operazioni sono seguite in tempo reale grazie ad una telecamera installata direttamente sul cutter.

Ispezione televisiva finale

Al termine dell'intervento e a comprova del successo del risanamento viene effettuata una videoispezione finale.